Una cosa laboriosa che devi ammettere prima che il tuo stile di vita scivoli via

One Hard Thing You Must Admit Before Your Life Slips Away

AVVISO NUOVO LIBRO: Questo post è un estratto istantaneo dalla parte Self-Devour & Self-Rate del nostro nuovo e-book, “1000 Piccole abitudini degli omosessuali, relazioni di successo“.

Cominciamo con una storia che Marc ha scritto della notte in cui ci siamo incontrati. . .

Ha i capelli castani gentili, un sorriso seducente e la posizione più partecipe di occhi verde nocciola che abbia mai visto . È la partecipazione più o meno che non ignorerò, la forma che fa venire voglia di derubare anche a me. Perché è misteriosa. E io sono normale. E preferisco saperne di più.

Eppure, vivo il mio più realistico possibile per preservare molto dal cercare il contatto. Quindi so al tavolo da biliardo e fingo di immaginare il prossimo trasferimento del mio avversario. Ma il più realistico possibile a lungo sufficiente per farla apparire per le numerose abilità, quindi non appena esaurirò di nuovo una lezione di classe.

Vivo questo, non più perché lei mi intimidisce, tuttavia perché possiedo che sarà la ragazza che Chad ha incontrato la sera prima. Una notte selvaggia che, ha riconosciuto, “viva per due bottiglie di vino porto, torta al cioccolato e lenzuola sudate.”

Poi, proprio mentre i suoi occhi incontrano impulsivamente i miei,

il mio avversario geme, “È stato il tuo flip per adorare cinque minuti. Hai intenzione di andarci stasera?” E la ragazza si allontana con grazia.

Quindi procedo a chiedermi… “È la signora del vino di porto e della torta al cioccolato? Accidenti, lei non cerca di adorare quella donna più o meno.” Ma non mi domando troppo a lungo perché Chad entra nella stanza e dice: “Marc, c’è qualcuno che preferisco che tu conosca”. Quindi lo applico in cucina e ci imbattiamo in lei. “Oh, Angel”, dice Chad. “Questo è il mio amico, Marc.”

E sorrido da un orecchio all’altro, e offro una risatina angusta. . .

Perché non è più la signora del porto e della torta al cioccolato. Ma soprattutto perché ho passato gli ultimi venti minuti a indagare sul vino di Porto, sulla torta al cioccolato e sulle lenzuola sudate.

Ore dopo, l’accettazione collettiva inizia a svanire. Ma la band è tranquilla a partecipare, i 2 pittori che hanno dipinto un murale per tutta la sera stanno dipingendo in silenzio, e Angel e io stiamo ballando in silenzio.

“Sei prosciugato?” Chiedo di.

“No”, dice Angel. “Il ballo è il mio sfogo. Una volta che ballo, trascendo me stesso e i dubbi che raramente mi abbandonano dall’essere me stesso. Questa sera è stata vincolante per gli incantesimi, ballando con te ed essendo me.”

Quindi la faccio volteggiare. E il batterista continua a suonare. Il chitarrista continua a strimpellare. Il cantante continua a cantare. I pittori conservano la pittura. E ora siamo i più realistici possibili a ballare.

Mentre procediamo a rimbalzare, lei dice: “Ho fiducia come se fossimo nudi. E non ho più ragione io e te, nonostante il batterista, il chitarrista, il cantante e anche i pittori. Tutti quelli rimasti in questa stanza sono nudi. . . nuda e libera.”

Le sorrido e le presento che sono d’accordo. “Siamo nudi. Siamo liberi.”

Come so, non abbiamo la possibilità di accumulare i nostri vestiti per essere nudi. Perché momenti di presenza appassionata si precipitano insieme al movimento in ogni assortimento di adorazione, il vino di porto scorre nella torta al cioccolato. E se glielo permettiamo, questi momenti possono presentarci totalmente e coerentemente. E crea climax che non richiedono nemmeno il sesso.

Perché un climax valido ha impedito di vivere con l’orgasmo, e tutti i pezzi per vivere con il fervore, la fantasia e la devozione a cui sradichiamo fare investimenti in qualcuno o qualcosa. Nella stessa abilità, la nudità è stata costretta a convivere con l’inaudito abbigliamento su cui ci stabiliamo, e tutti i pezzi per vivere con la nostra coscienza in un dato momento di tempo: una coscienza recente e libera che libera i pensieri e ci permette indubbiamente di resta il momento per tutto il suo prezzo.

Dopo qualche altra canzone, Angel mi chiede se devo metterla fuori sulla veranda dove è più tranquillo. “Appropriato in modo che possiamo concentrarci sugli stili di vita”, dice.

Le faccio l’occhiolino. “Adoro gli stili di vita in questo pazzo mondo! È pazzesco, vero?”

Lei sorride. “Sì, un mondo internazionale in cui siamo anche nudi con i nostri vestiti e le nostre capacità di raggiungere l’apice senza rapporti.”

“Perché in cambio possiamo raggiungere ciascuno con la melodia o la pittura , o danza, o qualsiasi forma di avida espressione di sé”, aggiungo.

“Accettarlo. Anche la sincerità in questa conversazione sta iniziando a funzionare per me “, dice mentre usciamo dalla porta principale e entriamo al chiaro di luna.

La presenza necessaria per alternare i tuoi stili di vita

Perché ti abbiamo presentato questa storia?

Perché di rado abbiamo bisogno di un promemoria

Dobbiamo ricordarci della classe e della dolcezza di provocarsi appassionatamente nel nuovo momento, dentro di noi, i dialoghi e le inestimabili occasioni anguste che esistono lì.

Dobbiamo ricordarci cosa deve essere “nudo” e “libero”.

Perché troppo abitualmente, in mezzo al trambusto, noi togliti dalla testa.

Ti abbiamo tolto dalla testa l’ascolto.

Ti abbiamo tolto la testa dalla gioia per la diversa retta lontano davanti a noi.

Così Marc ha scritto una storia su una serata del nostro lontano passato che possiamo prendere in considerazione e recitare con dettagli luccicanti semplicemente perché eravamo del tutto recenti a il t ime.

Non eravamo distratti. Non abbiamo avuto il tempo di accettare un posto migliore. Non stavamo resistendo alle cose, o tentando di sostituirle in nessuna abilità.

Eravamo 262 PC lì.

E quale abilità, ho permesso a quella notte di sostituire le nostre vite.

Ora , conoscere come questo si riferisce al tuo stile di vita . . .

Ammettere la laboriosa verità e abbracciarla

Dove sei e cosa stai facendo in un dato momento è assolutamente obbligatorio.

Perché è il momento più realistico possibile assicurato.

Non sei più sulla tua abilità da qualche altra parte.

Non stai più progredendo verso un momento più importante o stabilito.

Il recente non è mai più giusto un trampolino di lancio: è la meta finale, e anche tu possiedi già arrivato.

Questo momento è dove risiede la tua energia più realistica possibile.

Questo momento è il tuo stile di vita!

Sembrerebbe forse anche evidente, tuttavia, tutto daccapo, ti ho cancellato dalla mente. E so che anche tu vivi.

Tutto il giorno, tutti i giorni, molti di noi sentono che adorare il nuovo non è adeguato—adorare il nostro stile di vita non è buono per la nostra presenza panciuta . È una verità estenuante, ma dobbiamo confessarlo. . .

    Siamo costantemente curiosi su cosa c’è da riavere, come se non fosse più adeguato per godere di ciò che abbiamo di fronte a noi adesso.

  • Ci sediamo per sederci di nuovo per un momento dopo di che sentiamo subito la velocità di leggere qualcosa sui nostri telefoni, dare un’occhiata ai social media o messaggiare qualcuno, come se rilassarsi per un momento non fosse adeguato.
    • Rimandiamo quando è il momento di lavorare, selezionando più distrazioni, come se la strategia di fare il lavoro giusto non fosse adeguata per noi.
        Accettiamo di incazzarci con noi quando non riescono a rimanere tanto quanto le nostre aspettative, come se la realtà di chi sono non fosse adeguata per noi.

            Rifiutiamo eventualità, di noi, e anche noi stessi, perché sentiamo l’adorazione di cui abbiamo bisogno di più, di più, di più. . .

              E se facessimo l’opposto?

              E se attualizzassimo questo momento, e tutti i pezzi e ogni persona in essa (al fianco di noi stessi), come esattamente adeguata?

              E se ammettessimo che gli stili di vita stanno scivolando via proprio ora, e vedessimo il tempo fugace che possediamo diventato adeguato, con desiderando dividerlo sui social media o ripeterlo o modificarlo in qualsiasi abilità?

              E se presentiamo il contaminato con il particolare, le delusioni con gli insegnamenti, l’ansioso con l’avvenente , e lo sgomento per il diverso, come frammento di un affare di attrezzature che questo momento da solo ci sta offrendo?

              E se ci fermassimo ora e vedessimo tutti i pezzi con adeguata chiarezza e no distrazioni?

              Trattieni la curiosità al riguardo. . .

              Rimarremmo vite più significative e potenti?

              Avremmo avuto esperienze più abbaglianti da amare e separare?

              Possiedo, lo faremmo.

              E quindi, noi possediamo ora è il momento più realistico possibile per ascoltare.

              Ora sarebbe forse forse essere il momento più realistico possibile per apparire in giro ed essere grati, per il nostro essere saggiamente, le nostre case, le nostre famiglie, i nostri amici e le nostre opportunità momentanee.

              Niente dura.

              Tutto sta accadendo e cambia prima dei nostri occhi.

              Viviamo nel modo più realistico possibile di essere nudi, liberi e reattivi ad ogni momento climatico angusto , collettivamente.

              Continua a scoprire 1,000 Piccole Abitudini

              Dovrebbe a te preferito l’estratto sopra da “1,000 Little Habits of Gay, Successful Relationships “, ti garantisco che è possibile che forse ti godrai il resto dell’e-book. . .

    Raramente abbiamo avuto modo di ricordarci di osservare indubbiamente le abitudini anguste che ci permettono di meglio notare e coltivare i legami corretti, o lasciar precipitare quelli scandalosi. Ed è per questo che io e Marc abbiamo giustamente pubblicato “1,038 Little Habits of Gay, Successful Relazioni“—per essere quel promemoria quotidiano per chiunque stia lottando per sostituire il proprio inconveniente nella relazione in modo più semplice. È una pietra di paragone dall’aspetto gradevole, piena dei nostri consigli più realistici possibili su come superare le battute d’arresto delle relazioni, lasciar andare la follia e la tossicità, promuovere l’intimità e credere, esprimere i nostri desideri, mostrare gratitudine e altro ancora. Canta “1,038 Little Habits” ora e sfoglialo con un compagno, con un amico, o da solo.

    Il tuo flip…

    E prima che tu ti precipiti, rivediamo un’inchiesta che abbiamo chiesto sopra:

    • Cosa nello stesso momento in cui presenti questo momento, e tutti i pezzi e ogni persona in esso, come esattamente adeguato?

    • Come potrebbe forse cambiare? i tuoi stili di vita?

      Scarica un commento qui sotto e dividi i tuoi pensieri.

      1000

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *