10 cose da tenere a mente prima di cogliere le cose secondo me

10 Things to Remember Before You Take Things Personally

Permettetemi di condividere con voi tre storie rapide e alcune lezioni che cambiano l’esistenza…

    Questa mattina a un tuono chiuso vicino al sanatorio, un individuo ei suoi tre figli più piccoli sono saliti. I bambini erano rumorosi e completamente incontrollati, correndo da un’interruzione dell’automobile tuono all’altro. Un passeggero frustrato seduto accanto a me ha guardato l’uomo e ha chiesto: “C’è un motivo per cui stai lasciando che i tuoi figli si divertano fedeli alle follie ora?” L’uomo alzò lo sguardo con le lacrime agli occhi e disse: “Il dottore mi ha informato che la loro madre non lo terrà. Scusa, sto effettivamente facendo un tentativo per avere in mente prima di sederci tutti a casa per concentrarci su questo. “

    Due di i miei ex colleghi infatti hanno riso di me chiudendo dodici mesi quando li ho informati che sognavo di aprire il mio salone di parrucchiere. Quando ho parlato con te e Marc durante una telefonata lo stesso giorno, Marc ha menzionato una cosa di cui prendersi cura: “Abbiamo identificato un numero di genitori che hanno seguito i loro sogni e ci sono riusciti. Un ingrediente che di solito erano tutti usati per essere derisi durante il lavoro. Quel consiglio in effetti mi ha spinto in avanti. E sono orgoglioso di informarvi che ho aperto il mio salone quasi sei mesi fa, e l’industria sta de facto decollando. Ma per avere in mente che quasi non l’ho tenuto … ho quasi portato la negatività dei miei ex colleghi al cuore!

  • Questo giorno d’oggi sicuramente uno delle mie normali possibilità, un uomo anziano terribilmente scontroso che ha bevuto nella nostra tavola calda ogni mattina per una parte superiore di 5 anni, mi ha lasciato $ 1, 333 in denaro per la sua colazione da $7. Accanto ai soldi ha lasciato un esiguo esistente di quello studio, “Grazie, Christine. So di non essere stato il sorriso più luminoso della tua esistenza, tuttavia il tuo sorriso e il tuo servizio ospitale nel corso degli anni mi hanno dato una cosa a cui guardare ogni mattina dopo la morte di mia moglie. Volevo informare grazie. Mi trasferisco per otto ore lungo il viale questo pomeriggio per vivere con mio figlio e la sua famiglia. Possa forse il rilassamento della tua esistenza essere magico.”

Queste storie private è stato trascritto con il permesso delle sessioni di insegnamento che non abbiamo mai fatto in passato con tre dei nostri studenti universitari. E se c’è un ingrediente che le storie di questi studenti universitari privatizzano totalmente, è l’importanza di non prendere le cose troppo individualmente.

Il papà del tuono non stava deliberatamente cercando di infastidire altri passeggeri: era sicuramente abituato a riflettere su una delle tante realtà più dure della sua esistenza. Quegli ex colleghi non stavano ridendo senza cuore, stavano semplicemente esibendosi da un certo livello dei confini delle loro stesse piccole visioni. E quell’anziano acquirente scontroso era un uomo umile e con il cuore spezzato. In ogni racconto, le parole e le azioni dell’argomento riguardavano LORO, ora non altri. E mentre le altre persone intorno a loro potrebbero forse tramare per chiudere individualmente il loro comportamento ansioso, oppositore e scontroso, non c’è niente di privato in questo. Specializzati in questo…

Come più regolarmente privato hai preso le cose anche individualmente?

Devi essere tu il tempo libero a prendersi cura del nostro relax —e va bene—forse è stato un po’ più regolarmente.

Ma perché?

Perché dovremmo ripetutamente tracciare le cose chiuse individualmente?

Ci sono una quantità di soluzioni valide e qualificate alla domanda del perché compriamo le cose chiuse individualmente. Ma l’unica cosa che Marc e io abbiamo trovato in privato per essere più totale in un decennio di lezioni individuali con i nostri studenti universitari e acquirenti di istruzione non pubblici è la tendenza che tutti noi privati ​​di colpire noi stessi al centro, e vedere l’insieme — ogni occasione, dialogo, circostanza, ecc. — dall’atteggiamento di come ci riguarda. E questo potrebbe forse privare ogni moda di effetti non intenzionali, dal sentirsi nei guai quando le altre persone sono basse, al sentirsi dispiaciuti per noi stessi quando le cose non vanno in modo deliberato, al dubitare di noi stessi dopo che non siamo il massimo.

Di percorso, ora non siamo infatti al centro dell’insieme. Ora non è così che funziona l’ambiente. Di solito ci appare questa tecnica. Chiudiamo brevemente la trama con alcuni esempi…

Qualcuno irrompe nella stanza di umore viziato, sbuffando e sbuffando, e si rivolge a noi in un piano in effetti basso. Immediatamente immaginiamo tra noi stessi: “Cosa sta succedendo proprio qui? Non devo essere trattato, prenditi cura di questo. Vogliono stringere più in alto!” E rimaniamo agitati, offesi ed eccitati. Ma la realtà è che il comportamento dell’individuo opposto ha poco o niente da tenere con noi. Si sono arrabbiati per una cosa all’aria aperta nella stanza, e ora stanno reattivamente sfogando le loro frustrazioni. Di fatto ci troviamo nello spazio sbagliato al momento sbagliato. Questa realtà non rende chiaro il loro basso comportamento, d’altra parte ha bisogno di essere riconosciuto consapevolmente in modo da non sprecare tutta la nostra energia psicologica posizionandoci al centro della relazione e prendendo il tutto individualmente.

Ora, consideriamo un secondo che le azioni di un individuo in effetti sembrano riguardare direttamente noi: abbiamo inavvertitamente fatto una cosa che ha frustrato qualcuno, e ora stanno reagendo in modo molto scortese con noi. Una questione di questo può forse sembrare privato, ma lo è in realtà? L’entità della loro bassa risposta riguarda noi e l’unico ingrediente che abbiamo fatto per attivarli? No, forse adesso no. È per lo più un’affermazione fattuale che si riferisce alle reazioni dell’individuo opposto, ai giudizi improvvisi, alle complicazioni della rabbia e alle aspettative dell’universo. Per tutto il resto, siamo di fatto una parte esigua di un racconto sostanzialmente più lungo.

E allo stesso modo, quando qualcun altro ci rifiuta, ci ignora, non ci chiama quando ha detto che sarebbe, non esistendo si preoccupano, ecc… queste reazioni private importanti molto meno da tenere con noi di quanto non vogliano mantenere con la storia di complicazioni private dell’individuo opposto.

Ma questo potenziale quello di esploriamo la totalità attraverso una lente di come ci influenza – una lente che fa un lavoro sfortunato di vedere il ruggito più grande – siamo inclini a reagire a tutte le azioni e parole di tutte le altre persone come nell’occasione in cui sono un giudizio privato o affermazione su di noi. Così, la rabbia degli altri ci rende eccitati. La mancanza di rispetto delle altre persone ci fa sentire indegni. La delusione varia di altre persone ci spezza il cuore. E così va.

Devi annuire a qualcosa di tutto questo, è il momento di…

Ricorda a te stesso la realtà!

Ciò che gli altri raccontano e conservano, e l’atteggiamento che sollevano, raramente hanno il tempo di tenerti con te . Le reazioni e i comportamenti delle persone riguardano le loro prospettive, ferite ed esperienze. Che le altre persone ti trattino o meno come stai bene, o agiscano in base a te che sei il peggiore, ancora una volta, è più su di loro e su come stanno vedendo l’ambiente in un dato secondo tempo.

Ora, non sto suggerendo in alcun modo che avremo l’opportunità di ignorare completamente il feedback totale e la percezione che accumuliamo dagli altri in privato. Sto semplicemente annunciando che una percentuale fondamentale dei problemi emotivi, della delusione e della delusione nelle nostre vite deriva direttamente dalla nostra tendenza a chiudere le cose troppo individualmente.

Nella maggior parte dei casi, è un dispositivo più utile e salutare per esplorare le convinzioni e i comportamenti di altre persone e presentare insieme al tuo intuito e ai tuoi record come i tuoi recorddata.

E questo richiede attenzione. Carichi e un totale di preavviso.

Il segreto sta nel ricordare a te stesso di deviare con grazia l’insensata negatività intorno a te. Devi sentire la negatività che ti sta venendo addosso, darle un esiguo mantenimento con una convinzione di cui occuparsi, “Quell’osservazione (o gesto) ora in realtà non riguarda me, riguarda te”. Tieni presente che tutte le altre persone hanno complicazioni emotive private che stanno attraversando (i fatti corrispondono a te), e questo le rende di solito provocatorie, basse e addirittura sconsiderate. Stanno facendo essenzialmente tra i migliori che faranno, o ora non sono nemmeno consapevoli delle loro complicazioni. Per lo meno, puoi essere pronto a studiare per non chiarire ora i loro comportamenti come aggressioni private, e come scambio esplorarli come incontri non privati ​​(prendersi cura di un cane che abbaia nello spazio o di un calabrone che ronza) che puoi semplicemente essere pronto a riconoscere con grazia, o ora non riconoscere affatto.

Ma ancora una volta, questo non raggiunge naturalmente – NON prendere le cose individualmente è un’abilità da affinare .

Per farti notare, ti consiglio di conservare i seguenti promemoria in uno spazio accessibile senza problemi (con ogni probabilità segnando questo testo sul tuo cellulare che attira l’attenzione), e poi leggendo (e rileggerli) ogni volta che ti ricordi di aver preso le cose individualmente.

    La calma è una superpotenza. La flessibilità di non reagire in modo eccessivo o chiudere le cose individualmente mantiene la tua mente chiara e il tuo cuore in pace.
      Anche quando sembra privato, raramente mantieni altre persone mantengono le cose grazie a te, mantengono le cose grazie a loro.
        Che tu possa semplicemente forse onesto ora non essere pronto a controllare tutte le cose altre persone racconta e tieni a te, tuttavia puoi essere pronto a risolvere per ora non essere sminuito da loro.
          Potrebbe esserci una quantità colossale di libertà che ti coinvolge mentre ti allontani dalle credenze e dai comportamenti degli altri. Il piano che gli altri ti trattano è il loro campo, il piano con cui reagisci è il tuo. (Marc e io ci concentriamo su questo extra all’interno del capitolo “Autostima” del nostro “1,10 Puny Things” e book.)

          Spesso altre persone tengono le cose e raccontano cose questo potenziale a cui sono state condizionate, ora non questo potenziale a cui vogliono consapevolmente.

        • Che semplicemente potresti non controllare come gli altri accumulano la tua energia. Qualunque cosa qualcuno interpreti, o iniziative su di te, ora non è inferiore a parte di una trama o di un campo che loro stessi stanno attraversando.
          • Prendi sul serio le critiche positive , tuttavia ora non individualmente. Pesa ciò che senti dagli altri contro ciò che realizzi sul tuo cuore ad essere onesto.
              Devi essere disposto a restare a bocca aperta sul comportamento di persone alternative come indicativo della loro relazione con se stessi, allora puoi inevitabilmente tramare e chiudere le cose molto meno individualmente.
                Devi infatti preferire migliorare la tua autostima, prendersi cura di sé e auto-pagarsi, smettere di permettere ad altre persone di essere responsabili per loro. Smetti di permettere agli altri di dominare le tue emozioni. (Marc e io creiamo rituali di autostima estremamente efficaci con i nostri studenti di facoltà all’interno del modulo “Stima e relazioni” di Ottenere assistenza per contenti e con i nostri non -Acquirenti istruiti in pubblico.)
                  Le altre persone più dure e fredde che incontri una volta erano morbidi come un po’. E questa è la tragedia di risiedere. Quindi, quando le altre persone sono basse, sii gentile, sii consapevole, sii il più semplice possibile. Dai a questi intorno a te la “rovina” che speri solo che l’ambiente ti fornisca nel tuo “giorno rovinato” e non potrai mai scusarti per questo.

                  Il tuo flip…

                  Prima di partire, lascia che ti chieda una breve domanda di:

                      Quale livello superiore risuona essenzialmente di più con te fedele ora?

                      E come potresti forse ricordartelo bene, giorno -oggi, smettere di prendere le cose individualmente?

                      Lascia sotto un’osservazione e parte i tuoi suggerimenti.

                      Inoltre, poiché non lo hai ancora fatto, assicurati che per iscriverti alla nostra newsletter gratuita per creare articoli recenti, prenditi cura di questo nella tua casella di posta una settimana.

                        500

Leave a Comment